Giù le mani da Del Boca: la petizione a sostegno delle pazienti del Mandic.

Del Boca nella bufera: metti la tua firma

Dopo il rinvio della sospensione del primario del reparto di Ostetricia dell’ospedale di Merate, accusato d’aver utilizzato impropriamente le sale operatorie, continua la nostra petizione a sostegno del professionista.

Nato un Comitato aperto

A favore del dottor Gregorio Del Boca, le pazienti del reparto di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Merate hanno dato vita a un Comitato aperto, che il Giornale di Merate e il nostro portale giornaledilecco.it hanno deciso di sostenere.

Clicca e sostieni la campagna

Come? Proprio con questa petizione online, per dar forza alla campagna a favore del medico meratese:

 

L’istruttoria

In buona sostanza al primario sarebbe stato contestato di aver sforato sistematicamente gli orari imposti per il funzionamento del blocco operatorio attingendo di conseguenza in maniera impropria alle risorse aziendali. A finire sotto inchiesta è stato inoltre anche il direttore sanitario Gedeone Baraldo, attualmente alla direzione del Manzoni di Lecco, ma all’epoca dei fatti contestati direttore del presidio cittadino.

Leggi anche:  Sant'Ambrogio esempio di santità valido ancora oggi VIDEO e FOTO

Solidarietà al primario dalle sue pazienti

“Non ho parole! Per me resta il numero uno! E che palle con sta storia del gran numero di cesarei all’ospedale di Merate”, posta in Facebook una delle sue pazienti. “Ho appena partorito la seconda e vorrei solo lui fuori dalla sala parto”, scrive una neo mamma. “Sospeso perché lavorava, ma in che schifo di Paese viviamo? Che vadano a sospendere gli assenteisti”, aggiunge un’altra.