FuoriClasse sinonimo di successo. Anche quest’anno la Giornata dell’Arte che si è tenuta al Monastero della Misericordia di Missaglia ha riscosso una grande partecipazione da parte delle famiglie del territorio.

FuoriClasse ottimo successo per la Giornata dell’Arte

Domenica 27 maggio si è tenuta al Monastero della Misericordia di Missaglia, la terza edizione della Giornata dell’Arte. Anche quest’anno si è riconfermato il grandissimo successo delle passate edizioni dell’evento organizzato dall’associazione di genitori FuoriClasse in collaborazione con il Comune di Missaglia e la Bottega dell’Arte.
Circa 350 bambini hanno infatti potuto usufruire dei numerosi laboratori organizzati per loro. Da quelli sensoriali e di libera espressione pensati per i più piccoli, a quelli artistici ed artigianali per i giovani ospiti in età scolare.

Ampio il bacino di visitatori

L’enorme gradimento è stato riscontrato anche dall’effetto del passaparola che ogni anno allarga il bacino di visitatori. Quest’anno in molti sono sopraggiunti nella località brianzola addirittura da Milano, Lecco o Mariano Comense perché invitati da amici o parenti. Che avevano partecipato alle passate edizioni e, forse, anche per poter godere della suggestiva accoglienza del Monastero della Misericordia con i suoi cinquecento anni di storia. Nonostante i numeri crescenti, l’esperienza maturata dagli organizzatori, ha fatto sì che gli afflussi fossero molto più “fluidi” rispetto agli anni precedenti, accorciando notevolmente i tempi di attesa alla registrazione ed all’ingresso dei laboratori, rendendo tutto più gradevole e fruibile.

Grande collaborazione tra enti e associazioni

Grandissima la collaborazione delle realtà del territorio che hanno reso possibile l’evento, a partire dal Comune di Missaglia che ha patrocinato l’iniziativa in cui crede moltissimo da sempre. Arrivando alla Bottega dell’Arte che, oltre ad aver esposto i meravigliosi lavori dei suoi rinomati artisti, ha realizzato ben tre laboratori in cui insegnavano ai piccoli ospiti alcune tecniche pittoriche. Suggestiva inoltre l’esperienza offerta da “Luce e Colore” di Monica Martini ed Erica Turolla. Non potevano mancare le  appassionanti letture degli “Incantastorie”, gruppo di lettori volontari della biblioteca civica di Missaglia. Ha trovato spazio anche la sperimentazione musicale tenuta dal bravissimo musicoterapista Domenico Priolo.

I ringraziamenti degli organizzatori

Una menzione particolare va alle insegnanti della scuola potenziata dell’Istituto Comprensivo di Missaglia che hanno partecipato con un loro apprezzatissimo laboratorio e con un loro stand con i lavori dei piccoli alunni. Al termine della manifestazione, il presidente di FuoriClasse, Maurizio Este, ha colto l’occasione per ringraziare pubblicamente le dottoresse Natalia Meani e Rosella Visintin (purtroppo assente per un precedente impegno) per aver offerto la loro competenza e professionalità in occasione della prima Giornata della Scienza organizzata all’interno della scuola in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Missaglia. Il presidente di FuoriClasse ha anche tenuto a ringraziare gli oltre quaranta volontari che hanno prestato gratuitamente e con un entusiasmo encomiabile il loro aiuto, senza i quali la realizzazione della Giornata dell’Arte non sarebbe stata possibile, con una doverosa menzione speciale per Viviana Panzeri, educatrice e consigliera di FuoriClasse, che ha pensato e voluto fortemente la creazione di questa manifestazione.