Don Giorgio de Capitani piccona due sindaci: “Incompetenti, inesperti e campanilisti”.

Don Giorgio de Capitani furente

Ma con chi ce l’ha Don Giorgio? Il sacerdote oggi a Dolzago, ma ex parroco  di Monte di Rovagnate accusa  con una lettera  a mezzo social l’Unione  e i sindaci Efrem Brambilla  e  Roberta Trabucchi riguardo  la gestione  dei Comuni. Negli scorsi giorni ha voluto infatti condividere le proprie apprensioni e perplessità   tramite una lettera, pubblicata sul suo sito internet personale, sui social network e distribuita inoltre in 500 copie ad alcuni abitanti della Valletta e di Santa Maria Hoè.

Le reazioni

I due primi cittadini  non gliele mandano a dire  e difendono  il loro operatO. Il sindaco  di Santa Maria Hoè, vicepresidente dell’Unione, ha messo in luce
la collaborazione tra il suo Comune  e La Valletta.  “Le scelte sono sempre state prese all’unanimità. Il confronto  è fondamentale”. “Non è giusto essere messi alla gogna da chi non  ha conoscenza diretta  del nostro operato ma parla solo per sentito dire” ha Repolicato invece Trabucchi.

Leggi anche:  Lavori galleria Cernobbio: ecco quando sarà chiusa

Tutti i particolari in una pagina speciale del Giornale di Merate in edicola dal 6 febbraio