Nei giorni scorsi il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano e il Consigliere delegato ai Lavori pubblici Mauro Galbusera, insieme agli Assessori del Comune di Lecco Gaia Bolognini e Corrado Valsecchi, al Sindaco di Abbadia Lariana Cristina Bartesaghi e all’onorevole Veronica Tentori, hanno ricevuto a Villa Locatelli il responsabile Area Compartimentale della Lombardia di ANAS Marco Bosio, delegato dal responsabile del Coordinamento territoriale del Nord Ovest Dino Vurro per un aggiornamento sulla realizzazione della ciclabile Lecco Abbadia. Anas infatti aveva concluso a metà gennaio il progetto esecutivo 1° stralcio Caviate-Pradello.

Ciclabile Lecco Abbadia

“L’ingegner Bosio ha confermato gli impegni che ANAS ha assunto per l’appalto del primo stralcio Caviate-Pradello” si legge in una nota di Villa Locatelli. ” Il progetto è stato validato e il finanziamento è disponibile, pertanto ANAS è nelle condizioni di avviare immediatamente le procedure di gara. I lavori, salvo imprevisti, dovrebbero concludersi entro la fine dell’anno”.

Le fasi per il completamento

Per il completamento dell’opera da Pradello ad Abbadia Lariana, che comporterà tempi più lunghi, ANAS ha comunicato di avere a disposizione le risorse per procedere alla progettazione esecutiva in due fasi, prima la ricognizione geologica e geotecnica, poi la progettazione strutturale, dato che le condizioni geo-morfologiche del versante e del fondale del lago sono da verificare puntualmente, così come le valutazioni delle strutture esistenti rispetto a quelle condotte per la prima progettazione, ormai datata anche rispetto alla normativa che si è evoluta negli anni.

Leggi anche:  Don Giorgio sfida Matteo Salvini: presentati in Tribunale

Il commento

“E’ stato un incontro positivo – commentano il Presidente Polano e il Consigliere Galbusera – ANAS ha mantenuto gli impegni presi con gli Enti locali e con la Provincia di Lecco, che per prima ha proposto la soluzione, condivisa con i Comuni di Lecco e Abbadia Lariana, di dividere l’intervento in due stralci funzionali, potendo così proseguire con i lavori del primo tratto. E’ un segnale importante che il territorio aspettava da tempo; ora finalmente il primo tratto potrà presto essere realizzato e reso immediatamente fruibile ai cittadini e ai turisti, che potranno raggiungere in sicurezza la località Pradello partendo dal centro di Lecco. Inoltre ANAS provvederà alle necessarie attività progettuali e tecniche per rivedere il progetto del secondo stralcio, che dalla località Pradello porterà ad Abbadia Lariana. Questa importante opera infrastrutturale rientra in un più ampio progetto di riqualificazione dell’itinerario cicloturistico Adda, in cui la Provincia di Lecco ha assunto un ruolo di coordinamento quale capofila dell’intero studio di fattibilità dell’itinerario cicloturistico Progetto Brezza sull’Adda, che si snoda da Bormio fino al Po attraversando 6 Province lombarde”.