La serata della Polisportiva Valmadrera si è svolta alla Casupola

Un’occasione per ringraziare chi lavora gratuitamente per i ragazzi

Al ristorante Casupola di Bosisio Parini, si è svolta venerdì sera 9 febbraio la tradizionale cena della Polisportiva Valmadrera per ringraziare tutti i dirigenti e gli allenatori che gratuitamente offrono il loro contributo. Naturalmente anche agli  sponsor . Presenti tra gli altri il sindaco Donatella Crippa, l ‘assessore allo Sport Antonio Rusconi, i vari ex Presidenti, il vicepresidente Marco Grassini della LND, il delegato di Lecco Giovanni Colombo, ecc…

Il grazie di Antonio Monti

Al momento dei saluti, il Presidente Antonio Monti ha voluto anzitutto ricordare il lavoro gratuito di oltre cento tra allenatori e dirigenti e la risposta che la Polisportiva Valmadrera dà a tante famiglie sul piano di una sana attività sportiva per i loro figli. Inoltre  don Tommaso Nava ha sottolineato proprio il valore educativo che lo sport deve sempre rappresentare soprattutto per i più giovani. Infine  il Sindaco Crippa ha evidenziato il valore sociale della attività svolta fondamentale per la nostra comunità.

La fortuna della Polisportiva Valmadrera

A seguire Antonio Rusconi ha ricordato come la fortuna non occasionale della Polisportiva è avere 30 tra ragazze e ragazzi che giocano e allenano, un investimento importante per il futuro della società e un esempio positivo per altri giovani , Alberto De Pellegrin, vicepresidente del Comitato per il campo in sintetico a nome dello stesso ha ribadito la ferma volontà di partire con i lavori questa estate e che è già stato firmato il primo contratto per il rinnovo e la sostituzione dell’ impianto di illuminazione. Infine Marco Grassini, a nome della Federazione, ha indicato la Polisportiva Valmadrera come esempio delle società di base per il numero di atleti e l’ attività di base e ha premiato con una targa il Presidente Monti .