La direzione dell’Asst di Lecco sta valutando di accogliere la richiesta presentata questa mattina dal dottor Del Boca di rinviare la sospensione.

Caso Del Boca, probabilmente sarà accolta la richiesta di differire la sospensione

Il direttore generale dell’Asst di Lecco Stefano Manfredi si è detto disposto a valutare l’accoglimento della richiesta di rinvio della sospensione presentata questa mattina dal dottor Gregorio Del Boca. Il primario ha infatti presentato al direttore generale Stefano Manfredi una lettera per chiedere la sospensione del provvedimento in attesa del pronunciamento del Giudice del lavoro, cui ha presentato ricorso.

Un segnale di distensione dall’Azienda

La sospensione inflitta al primario dell’Ostetricia avrebbe dovuto entrare in vigore l’11 dicembre, creando però grosse difficoltà al reparto e alle pazienti che hanno già programmato visite e interventi con il medico. Di qui la probabile concessione al medico da parte della direzione ospedaliera, che del resto ha dovuto prendere atto dell’incredibile levata di scudi alzatasi dal territorio in difesa del primario.

Leggi anche:  Malori e abuso di alcol, soccorritori in azione questa notte SIRENE DI NOTTE

La petizione a sostegno di Del Boca ha superato le 530 firme

La raccolta firme lanciata dal Comitato mamme del Mandic a sostegno di Del Boca, e rilanciata dal nostro portale,  ha intanto superato in un solo giorno le 530 firme. Per manifestare il tuo sostegno al medico firma anche tu la petizione qui.