Forte, meglio e… a testa in giù. Ci siamo permessi di “rielaborare” un po’ il motto della campagna elettorale di Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e candidato governatore della Regione Lombardia. Sì perchè a Corenno Plinio, a Gori sta letteralmente andando il sangue alla testa.

Candidato governatore… al contrario

Con tutta probabilità l’incaricato delle affissioni dei cartelloni della campagna elettorale del politico sostenuto dal Partito Democratico aveva fretta di andare a festeggiare il Natale, oppure doveva fare le ultime precipitose compere. Sta di fatto che a Corenno Plinio, frazione di Dervio, il poster del povero Giorgio Gori è stato affisso al contrario. Il viso sorridente dell’aspirante numero uno del Pirellone spicca in bacheca, peccato che non sia per il verso giusto. Nulla di male.. in tanti hanno notato la curiosità e hanno sorriso. Chissà che non sia una astuta trovata pubblicitaria per fare notare ancora di più l’affissione.