Automobilista avvisato, mezzo salvato. Ormai ci siamo: oggi, lunedì si “accendono” gli autovelox sulla Super 36. Attenzione però sebbene da tempo si sappia dove sono posizionati, non basterà togliere il piede dall’acceleratore nel punto x. Sì perchè i 4 velox saranno in funzione a rotazione. In pratica non si sa quale, in un determinato momento sarà attivo e quale “dormiente”. La cifra da ricordare è una: 94,5. Sarà questa la velocità massima consentita per evitare sanzioni ovvero il 5% in piì del limite di velocità massimo in 36 che è di 90 chilometri all’ora.

Autovelox in Statale 36

Gli occhi elettronici che da oggi, lunedì saranno un deterrente a correre troppo, e quindi saranno un presidio di sicurezza sulla trafficatissima 36 (secondo glu ultimi dati di Anas i volumi di traffico sono impressionanti) erano stati posizionati e installati lo corso anno. Poi la taratura e lungaggini burocratiche avevano fatto slittare la loro attivazione.

Ecco dove sono

Gli autovelox fissi lungo la Superstrada Colico Lecco sono quattro. Due per ogni direzione di marcia. Lungo la carreggiata Sud i dispositivi sono stati installati a Colico e a Mandello. Il primo è all’uscita della galleria che si trova subito dopo la zona industriale. L’altro in corrispondenza della piazzola di sosta prima dell’ultima galleria che precede la stazione di servizio. In direzione Nord sono più o meno nella stessa zona. Quello di Mandello è proprio accanto alla stazione di servizio, l’altro dopo lo svincolo di Piona.

Leggi anche:  Cannabis legale nei supermercati del gruppo Lidl

Il controllo della velocità

Questi apparati consentono il controllo della velocità. Come detto secondo quanto si è appreso dalla Polizia stradale saranno attivati a rotazione. Quindi gli automobilisti non sapranno in anticipo quale dei quattro sarà in funzione. Il limite di velocità lungo la Superstrada 36 è di 90 chilometri orari. La taratura sarà però leggermente più alta, in quanto viene considerato un limite di tolleranza del 5%. A controllare la velocità degli utenti della strada sarà il personale della Polizia stradale.