Sembra delinearsi l’ipotesi di un recupero crediti dietro l’attentato incendiario ai danni del negozio Computer Business.

Attentato incendiario avanza l’ipotesi di un debito

Andrea Panzeri,  titolare dell’esercizio commerciale che si affaccia su via Volta, è ancora preoccupato per quanto accaduto. Una settimana fa, infatti, il suo negozio è stato vittima di un atto intimidatorio senza precedenti a Cernusco. Un uomo infatti avrebbe cercato di dargli fuoco utilizzando due bottiglie colme di liquido infiammabile. “Non so darmi una spiegazione, in ballo ho solo due recupero crediti. Forse può trattarsi di questo” ha spiegato quindi Panzeri.

L’intervista al titolare e le parole del sindaco di Cernusco sul numero del Giornale di Merate in edicola da oggi.