C’è anche un architetto lecchese tra i vincitori del prestigioso premio Compasso D’Oro International 2017. Si tratta di Luca Apostoli, professionista residente a Olginate.

Compasso D’Oro International 2017

Luca Apostoli e Alessio Rigamonti, designer e fondatori dello studio di architettura Apostoli&Rigamonti, hanno ricevuto dicembre la menzione d’onore per il progetto VWT – Vertical Wind Tunnel, alla cerimonia di consegna del Compasso d’Oro 2017. L’edizione 2017 del celebre Compasso d’Oro ADI International Award era, infatti, dedicata alle eccellenze del design per il tema Sport – Performance and Innovation.

La giuria

Una giuria internazionale composta da Makio Hasuike (Presidente), Edgardo Angelini, Jacopo Giliberto, Carlton Myers, Diego Nepi Molineris, Lu Xiaobo e Umberto Zapelloni, ha ritenuto che il progetto a firma dei due architetti lariani costituisse un’eccellenza, Ciò sia dal punto di vista del design sia come impianto sportivo. Un progetto quindi  capace di rappresentare il perfetto connubio tra ricerca, innovazione, tecnologia e responsabilità.

 

Il Progetto – VWT Vertical Wind Tunnel – Via D’Annunzio 23 – 20016 Pero MI

 

Il Vertical Wind Tunnel di Pero è un progetto sportivo legato alla pratica del paracadutismo, attualmente si tratta dell’impianto più grande al mondo. Producendo un flusso d’aria generato da turbine elettriche, analogo a quello ottenuto lanciandosi da un aereo da 4.000 metri, l’impianto permette in maniera sicura di volare a corpo libero in una camera di volo circolare del diametro di 5,20 metri e dell’altezza di 8 metri. Le turbine, spingendo l’aria in appositi condotti che conducono alla camera di volo, creano un vero e proprio cuscino che, sostenendo il corpo, permette di liberarsi in caduta come in caduta libera a più di 200km/h.

Leggi anche:  Ricorso contro il commissariamento del Parco Adda Nord

Un lungo lavoro

Il progetto architettonico, all made in Como, è costato circa 4 anni di studi ed è stato promosso da Aero Gravity, un gruppo di paracadutisti “atterrati a Milano dai quattro angoli del pianeta” – come recita la presentazione del tunnel verticale – convinti che il loro sia uno degli sport più belli del mondo. E che tutti, almeno una volta nella vita, debbano provare a volare.

Il tunnel

Per entrare nel tunnel del volo non occorrono certificati medici né preparazioni particolari. Inoltre, non sono presenti barriere architettoniche. Il prezzo per un’esperienza base (istruttore + sessione di formazione a terra + 120 secondi di caduta libera equivalenti a 2 lanci da 4.500 metri) è di 59 euro per gli adulti e 39 euro per i bambini, con sconti e promozioni dedicate a famiglie, aziende e studenti. Si può prenotare direttamente sul sito: www.aerogravity.it. Apertura dalle 9 alle 23, tutti i giorni tranne il lunedì.