Addio al re dei bulloni. Si è spento il cavalier Loris Fontana. Nel 1952, insieme al fratello Walter, aveva fondato a Veduggio la “Fontana Luigi Spa”. Azienda leader nel mondo nel campo della bulloneria e viteria ad alta resistenza. Un’azienda che negli anni ha dato un lavoro a tantissimi cittadini del Casatese e del Meratese, ma non solo.

Addio a Loris Fontana

Nato il 22 dicembre del 1920, era il 1947 quando il cavaliere, come tutti lo avrebbero poi chiamato in azienda, stampa con Walter (cavaliere e senatore scomparso nel 1992) la prima vite con una macchina costruita con le loro mani. Sono gli albori di quello che diventerà poi negli anni un gruppo industriale conosciuto in tutto il mondo. Rigoroso, intelligente, devoto al lavoro, Fontana era molto legato alla sua famiglia. Alla moglie Lina Viganò, morta nel 2011. Un amore lungo oltre settant’anni il loro, dal quale erano nati i tre figli: Enio, Luigi e Giuseppe. Quest’ultimo presidente di Confindustria Lombardia fino al 2009.