La Giunta regionale lombarda ha approvato l’elenco degli interventi di messa in sicurezza sulla viabilità.

Nava parla della situazione lecchese

“Queste risorse consentiranno di chiudere interventi in tutte le province su autostrade, ferrovie con la relativa messa in sicurezza dei passaggi a livello più pericolosi, metropolitane e per la messa in sicurezza delle grandi opere viarie – spiega il sottosegretario Daniele Nava che ha coordinato il Patto per la Lombardia – Per quanto riguarda la provincia di Lecco sono stati assegnati 3 milioni di euro alla Lecco-Bergamo; 200.000 euro andranno allo svincolo della SS 36 a Piona”.

 La delibera approvata va a incidere su diverse opere attese da tempo dagli altri enti locali. “Avevamo promesso di essere concretamente vicino a Province e Comuni che hanno lavorato per un anno al nostro fianco per individuare gli interventi prioritari. E oggi possiamo dire di aver raggiunto un traguardo molto importante”, conclude Nava.

Miglioramenti anche in Valtellina

“Il raddoppio dello svincolo sulla strada statale 36 in località Piona è un tassello fondamentale per il miglioramento della viabilità per la Valtellina – precisa Ugo Parolo -. L’opera verrà eseguita grazie alla fattiva collaborazione e l’importante co-finanziamento da parte di ANAS spa. Permetterà di alleggerire il traffico dovuto alla possibile chiusura della galleria Monte Piazzo, la cui instabilità infrastrutturale richiede un costante monitoraggio e lavori di manutenzione ordinaria”.
Antonio Rossi sottolinea come sia “un risultato importante che dimostra quanto Regione Lombardia sia concretamente vicino al territorio che ha lavorato in stretta sinergia con la Giunta regionale per individuare gli interventi prioritari”.